Articles

The Enterprisers Project

È divertente pensare al futuro della tecnologia. Abbiamo spettacoli di abbuffate come “Black Mirror”, una serie nota per le affascinanti – e talvolta inquietanti – tecnologie al centro di ogni episodio. Trasmettiamo e condividiamo video online con robot danzanti e razzi progettati per i viaggi di piacere.

Ma non è tutto intrattenimento per i CIO. Tenere il passo con le tecnologie emergenti è parte del lavoro. Lo spostamento delle priorità aziendali, la costante pressione competitiva e le infinite piazzole dei fornitori non facilitano il lavoro.

Abbiamo chiesto a CIO e CTO i loro consigli su questa lotta perenne. Continua a leggere per saggi consigli su come tenere il passo con le tendenze tecnologiche più pertinenti senza distrarsi, come dare la priorità alla ricerca di fatti nel vostro programma occupato, e quali persone nella vostra organizzazione si vorrà mettere sulla selezione rapida.

Ottieni informazioni dalle vendite

Scott Terrell, CIO, HealthMarkets Insurance Agency: “Una fonte importante” go-to ” per il nostro team è la nostra forza vendita. Abbiamo un consiglio tecnologico composto da molti agenti top in tutto il paese che dipendono dalla nostra tecnologia per l’efficienza e la produttività nel loro processo di vendita. Sono in prima linea e interagiscono con i nostri clienti ogni giorno, quindi faccio un punto per comunicare con loro in occasione di riunioni, eventi, o anche via telefono o e-mail. Voglio sapere cosa funziona, cosa non lo è, e dove possiamo apportare miglioramenti che renderanno il loro lavoro più facile e ancora fornire un servizio eccezionale ai nostri clienti.”

Conferire frequentemente con altri CIO

Jason James, CIO, Net Health: “Prima di tutto, diamo un grido al progetto degli imprenditori. Le intuizioni del mondo reale dai leader di pensiero IT mi permettono di ottenere intuizioni su ciò che ha funzionato nelle rispettive organizzazioni senza il rumore e l’hype di marketing da parte dei fornitori. Conferisco anche con la mia rete di CIO e altri leader IT su ciò che ha e non ha funzionato bene per loro. I CIO sono raramente timidi di condividere intuizioni sulle loro tecnologie emergenti dirompenti preferiti.”

Parla con le truppe e partecipa ai campi di addestramento

Tu sei il bambino, il neofita, che offre alla tua squadra la possibilità di educarti.

Robert Reeves, CTO, Datical: “Probabilmente sei un CTO perché ti piace la tecnologia. Vai a capire. Ma non sei più uno sviluppatore. Proprio come un ex tenente di fanteria che ha guidato un plotone di soldati, sei passato nei ranghi degli ufficiali di bandiera. Ciò significa che hai un palcoscenico più grande, responsabilità più grandi e un divario di competenze tecnologiche più grande. Ma questo non significa che dovresti passare ore a capire la nuova tecnologia da solo. Quello che faccio è semplicemente chiedere ai miei membri del team tecnico cosa pensano sia bello e lasciare che mi dicano come funziona. Questo ti permette di interagire con il tuo team alle loro condizioni.

“Inoltre, stai incoraggiando il primo passo di Feynman nella padronanza: insegnarlo a un bambino. Tu sei il bambino, il neofita, che offre alla tua squadra la possibilità di educarti. Questa è un’opportunità di crescita per tutte le parti.

” Certo, c’è un valore nel sporcarsi le mani – vedere ‘la guerra dal fronte’, per così dire. A tal fine, partecipo a conferenze tecnologiche e vengo un giorno prima per partecipare a un boot camp. Recentemente l’ho fatto alla conferenza DataStax Accelerate e ho avuto una migliore comprensione di Cassandra. Ho anche avuto modo di testare il loro ‘Cassandra as a Service’ prima che venga rilasciato. Il boot camp era time-boxed e aveva un curriculum e un percorso ben definiti. Certo, non potevo andare troppo in profondità, ma mi ha aiutato a capire meglio la tecnologia e diventare più che dimestichezza.”

Prestare attenzione alle industrie che non stanno tenendo il passo

Robert Reeves, CTO, Datical: “Ho un avviso di Google per la frase ‘Millennials stanno uccidendo il’ e prestare molta attenzione a qualunque sia il settore. Non sorprende che non siano i millennial a incolpare, ma l’incapacità del settore di coinvolgere e utilizzare la tecnologia dirompente.”

Timebox per la ricerca

Brad Pollard, CIO, Tenable: “La mia fonte di riferimento sono i miei stakeholder. Ascolto i miei utenti, i miei team di gestione e quali sono le loro esigenze aziendali. Io lavoro dal bisogno di business e poi soluzioni tecnologiche di ricerca che si adattano al problema. La tecnologia non è il driver, il problema aziendale è il driver-la tecnologia è solo una parte della soluzione.

” Trovo il tempo per fare ricerche. Ho messo da parte un paio d’ore ogni settimana per vedere cosa c’è di nuovo, cosa sta facendo notizia, e perché. Tengo un elenco di tecnologie interessanti da controllare di volta in volta, ma non lascio che le nuove tecnologie guidino iniziative strategiche. Se la tecnologia è adatta per un problema aziendale, la abbracceremo. Ma non cerchiamo di adattare il business a una tecnologia dirompente solo perché è l’ultima cosa.”

Permetti ai tuoi dipendenti di creare idee basate sulle tendenze

Craig Williams, VP e CIO, Ciena: “I leader devono costruire una cultura dell’innovazione agile che si concentri sulle persone all’interno dell’organizzazione e investire in basi come la gestione del tempo, i mentorship, lo sviluppo della leadership e il riconoscimento. La chiave per tenere il passo con la tecnologia emergente è innanzitutto investire nelle persone; in secondo luogo, comprendere i problemi aziendali; e in terzo luogo, allineare il tuo talento ai problemi aziendali.

” La mia principale priorità operativa in Ciena è sviluppare talenti interni e garantire che tutto ciò che facciamo abbia dimostrato valore attraverso i nostri dipendenti. La nostra visione è che l’IT diventi il vantaggio competitivo dell’organizzazione fornendo soluzioni tecnologiche che abbiano un impatto visibile e misurabile sul business. L’unico modo per raggiungere questo obiettivo è avere un grande team che si concentra sulla risoluzione dei problemi e riconosce il valore nelle idee dei nostri dipendenti. Attraverso il coinvolgimento dei dipendenti in questo processo e l’ascolto delle loro visioni per Ciena, siamo stati in grado di rimanere in cima alle tendenze emergenti e prepararci per quelle future.”

Parla con people…in tutti i tipi di luoghi

Robert Reeves, CTO, Datical: “Parlo con la gente a molto. Ho incontrato una persona in fila all’aeroporto che indossa una camicia di marca di sapone. Gli ho fatto i complimenti per il sapone, come lo uso nel mio laboratorio. Mentre chiacchieravamo, ha spiegato che non sa nulla di soap ma fa il servizio di sistemi informatici. L’azienda di sapone ha un sistema per tenere traccia dei tag RFID sui lavoratori ospedalieri per assicurarsi che si lavino le mani e monitorino quanto spesso. Questo per aiutare a far rispettare i servizi igienico-sanitari, ma può anche essere usato per rintracciare la causa delle infezioni. Il sapone reale che vendono non è nemmeno vicino alle entrate del sistema RFID. In effetti, non era nemmeno sicuro che l’ospedale usasse il loro marchio di sapone. Incredibile.

“Non otterrai quel tipo di intuizione leggendo i brief di mercato o i digest giornalieri di posta elettronica. Devi interagire e interagire con tutte le persone. Chiedi loro cosa fanno, come lo fanno e perché. Sarete sorpresi da ciò che si impara.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.