Articles

Ora cresciuto, Jonas Brothers riunirsi per schiumoso pop romp

25 Azioni

Il nuovo album dei Jonas Brothers’ Happiness Begins ‘ è un delizioso ritorno alla forma. (Foto per gentile concessione Repubblica)

“Happiness Begins” è il primo album dei Jonas Brothers in un decennio. Anche così, la presenza ormai cresciuta di Disney Channel heartthrobs è rimasta onnipresente-il gruppo pop-funk di Joe Jonas DNCE ha dominato le classifiche dopo l’uscita del singolo “Cake By The Ocean” e il disco pop solista di Nick Jonas 2016 ha avuto numerosi successi, tra cui “Champagne Problems” e “Close.”Ma il nuovo album è in gran parte un ritorno suono classico del gruppo.

I fratelli Kevin, Joe e Nick, rispettivamente di 31, 29 e 26 anni, sono saliti alla ribalta dopo essere stati ripresi da Disney Channel. Ma a differenza di molti dei loro compagni di star di Disney Channel, i Jonas Brothers erano sempre musicisti prima, attori seconda, impostandoli a parte la maggior parte delle stelle Disney i cui talenti musicali, se possono essere chiamati che, vengono scoperti solo dopo aver agito in ruoli importanti. I Jonas Brothers hanno sempre avuto braciole solide, anche se la musica era orientata verso gli adolescenti.

Considerando altre boy band come One Direction e 5 Seconds of Summer, che devono molto ai fratelli, i Jonas Brothers si sono allontanati senza problemi dall’innocenza forzata per fare appello a un pubblico più ampio. Il progetto DNCE pieno di insinuazioni e deliziosamente divertente di Joe e la provocatoria campagna di Calvin Klein di Nick, così come il suo lavoro da solista, hanno aperto i due a una base di fan più ampia, in particolare tra gli uomini gay nel caso di Nick. Ha certamente dato Justin Bieber e Shawn Mendes ‘ recenti campagne di biancheria intima qualche sana concorrenza. Il nuovo album è molto colto nel mezzo di questi vari mondi e si sente come una sorta di compromesso tra loro: boyishness, allusioni sessuali, pop, funk, pop punk e un atteggiamento spensierato.

Il primo singolo “Sucker”, che apre l’album, è una traccia pop-rock orecchiabile che fa molto uso del falsetto lamentoso di Nick. Ed è più un rimodellare di nuova costruzione. Sarebbe ugualmente a suo agio nell’album del gruppo “Lines, Vines and Trying Times” del 2009.”La canzone ha debuttato al numero 1 di Billboard, alimentata più dalla nostalgia che dall’innovazione.

Il singolo “Cool”, che segue “Sucker”, rientra in gran parte nello stesso campo, una buona melodia che aggiunge poco di nuovo. Entrambi i singoli sembrano riflettere una strategia di fare appello alla fanbase tradizionale del gruppo. L’album è in qualche modo anticipato con canzoni che ci ricordano chi erano i Jonas Brothers. Ma non si può fare a meno di chiedersi di cosa sia capace il gruppo. Fortunatamente, l’album è pronto a rispondere.

“I Believe” segna una svolta in una direzione più interessante dell’album. La traccia synth-heavy e armonicamente dinamica è un fantastico esempio della nuova direzione del gruppo. Si tratta di una canzone pop impeccabilmente buona e uno che non ve ne pentirete lasciando a ripetizione. Per essere sicuri, l’apice dell’album.

“Every Single Time” è un’altra traccia synth-heavy, up-tempo che è sul lato leggermente più innovativo. “Used To Be”, una canzone più genericamente pop, e” Don’t Throw it Away ” sembrano essere il ponte tra il suono più tradizionale di “Cool” e “Sucker” e le tracce più aggiornate come “I Believe.”E la maggior parte dell’album lavora per trovare un equilibrio tra il vecchio e il nuovo dei Jonas Brothers. È una prima incursione in un nuovo territorio che porta i fan di lunga data per mano. A questo proposito, l’album è un grande successo, e fa ben sperare per il futuro musicale dei fratelli.

Verso la fine della coda dell’album arriva “Rollercoaster”, un altro inno veloce progettato, senza dubbio, con DJ e discoteche in mente. E mentre la canzone è decisamente contemporanea nella sua atmosfera, è difficile non leggere il testo come una metafora della loro carriera musicale: “È stato divertente quando eravamo giovani e ora siamo più vecchi/Quei giorni in cui eravamo al verde in California/Eravamo su e giù e a malapena ce l’abbiamo fatta/Ma tornerei indietro e salirei sulle montagne russe.”

Sulla copertina dell’album, i tre fratelli sono distesi, appoggiati alla telecamera di fronte a pool mentre fissano il deserto della California: Happiness Begins. Non è solo che i Jonas Brothers sono tornati-sono già in attesa di quello che verrà dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.