Articles

Kate Millett's Sexual Politics: 40 years on

Il libro di Kate Millett Sexual Politics è stato fondamentale per lo sviluppo del movimento femminista della seconda ondata. Era considerato molto importante sia dalle femministe dell’epoca che dai media. Time magazine etichettato Millett come il Mao Tse-Tung della liberazione delle donne, ma il libro non è così ben noto oggi come ci si potrebbe aspettare per un lavoro che ha avuto un tale impatto. In questo articolo cerco di porre rimedio alla negligenza della politica sessuale. Esamino il problema del perché il suo lavoro è stato sepolto e suggerisco che la ragione principale era lo sviluppo di una politica femminista pro-sesso nell’accademia. Millett ha dimostrato l’importanza della pratica sessuale nella subordinazione delle donne, ha dimostrato che il sesso era politico. Ha mostrato come gli intellettuali di sinistra maschili degli 1960 hanno scritto famosi erotici che hanno trattato le donne come oggetti disgustosi da violare. Ha descritto molte delle idee misogine in queste opere che hanno formato lo stock in commercio dell’industria della pornografia molto redditizia che si è sviluppata negli ultimi decenni. Sostengo che il suo lavoro dovrebbe essere visto come un progenitore delle successive campagne anti-pornografia e considerato con il rispetto accordato ad altri significativi teorici sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.